L’estratto di foglie di Ulivo è un efficace antivirale e potenzia le difese immunitarie

Estratto di Foglie di Ulivo - Ulivo Mediterraneo

L’estratto di foglie di Ulivo è uno straordinario ed efficace rimedio naturale. Tra le molte proprietà terapeutiche va evidenziata una spiccata azione antivirale e di  potenziamento del sistema immunitario, come dimostrato da numerosi studi scientifici.
Di recente, a seguito della crescente domanda dei consumatori per integratori in grado di potenziare le difese naturali, alcune prestigiose case farmaceutiche hanno sviluppato degli integratori proprio a base di estratto di foglie di olivo.

Potente antibiotico e antivirale naturale

Nel 1854, Hanbury pubblicò un articolo sul Pharmaceutical Journal of Provincial Transactions in cui si riferiva che un “decotto di foglie” di olivo era stato trovato estremamente efficace nel ridurre la febbre a causa di una grave, e in molti casi fatale, malattia che aveva colpito l’isola di Mitilene nel 1843.

Successivamente è stato riportato che l’estratto di foglie di olivo è più efficace nelle sue proprietà antifebbrili rispetto al chinino. Hanbury ha ricordato che osservazioni simili erano state fatte in Francia e in Spagna molti anni prima (tra il 1811 e il 1828).

Sembra che, all’inizio del XIX secolo, i medici spagnoli talvolta prescrivessero le foglie di olivo come “febbrifugo”, e di conseguenza, durante la guerra di Spagna del 1808-1813, gli ufficiali francesi di Sante le usassero spesso per trattare casi di “febbre intermittente”.

Nel 1906, gli scienziati affermarono che gli estratti di foglie di olivo erano superiori al chinino, all’epoca il trattamento principale della malaria. Tuttavia, è stato preferito il chinino perché era più facile da somministrare.

Infuso di foglie di olivo contro l’influenza

Uno studio iraniano del 2006 è stato il primo ad investigare gli effetti dell’estratto di foglie di olivo sul virus dell’influenza. 

“I virus dell’influenza sono i principali agenti eziologici delle infezioni respiratorie umane che infliggono ingenti oneri sanitari ed economici. I risultati del presente studio hanno indicato che l’estratto di foglie di olivo ha mostrato attività contro il virus dell’influenza. Inoltre, tale effetto antivirale potrebbe essere dovuto all’inibizione dell’assorbimento o della penetrazione virale.”

Azione antivirale dell’oleuropeina

L’oleuropeina è il principale costituente dell’infuso di foglie di ulivo ed è il composto in grado di regolare la pressione arteriosa. Uno studio che sintetizza i benefici dell’oleuropeina afferma: 

“Oltre all’ipertensione, l’oleuropeina ha dimostrato di avere funzioni cardioprotettive, antinfiammatorie, antiossidanti, antitumorali, antiangiogeniche e neuroprotettive e quindi può avere un potenziale terapeutico per una varietà di disturbi umani.”

Inoltre, agisce anche come antivirale secondo diversi meccanismi: [4] [5]

  • interferisce con specifici processi di produzione di amminoacidi vitali per il ciclo di vita del virus;
  • interferisce con l’infezione virale e / o la proliferazione inattivando il virus o bloccando la diffusione, la replicazione o l’assemblaggio sulla membrana cellulare;
  • attiva la difesa immunitaria dell’ospite attraverso la stimolazione diretta della fagocitosi;
  • neutralizza la produzione di trascrittasi inversa e proteasi (ovvero la capacità retrovirale di alterare l’RNA della cellula ospite);
  • penetra nelle cellule ospite infette ottenendo un’inibizione irreversibile della replicazione virale.

L’oleuropeina ha potenti attività antivirali contro diversi tipi di virus anche importanti come: la mononucleosi dell’herpes, il virus dell’epatite, il rotavirus, il rinovirus bovino, il parvovirus canino, il virus della leucemia felina, il virus della setticemia emorragica virale (VHSV) e il virus dell’HIV. 

Gli studi hanno anche dimostrato che l’oleuropeina mostra una significativa attività antivirale contro il virus respiratorio sinciziale e il virus para-influenzale di tipo 3.

Sulla base dell’attività antivirale riconosciuta all’Oleuropeina e alle numerose segnalazioni aneddotiche in pazienti affetti da AIDS che facevano uso di Oleuropeina, l’estratto è stato ampiamente utilizzato per rafforzare il sistema immunitario, ridurre la carica virale, alleviare la fatica cronica, coadiuvare il trattamento del sarcoma di Kaposi, le infezioni da herpes simplex virus, e ridurre gli effetti collaterali della terapia farmacologica anti-retrovirale.

Azione antivirale dell’acido elenolico

Un altro principio attivo presente nell’infuso di foglie di olivo è l’acido elenolico. In vitro si è rilevato essere un potentissimo antibatterico e antivirale con un effetto benefico sulla prevenzione e la rapida risoluzione delle malattie infettive.

Alcuni dei virus che hanno mostrato suscettibilità all’acido elenolico negli studi in vitro includono: herpes (MRS); influenza A e B; Malattia di Newcastle; parainfluenza 1, 2 e 3; coxsackie A21; enceflomiocardite; polio 1, 2 e 3; stomatite vescicolare; sindbis; reovirus; Leucemia murina di Moloney; Leucemia murina di Rauscher; Sarcoma di Moloney.

I ricercatori hanno dimostrato inoltre che il sale dell’acido elenolico, ovvero l’elenolato di calcio, è un altro potente antivirale efficace in vitro nell’inibire la proliferazione di numerosi virus, tra cui: parainfluenza, Herpes simplex, pseudorabbia, virus della polio -1, -2, -3, rinovirus, myxoviruses, virus coxsackie, varicella zoster, virus dell’encefalomiocardite, e due ceppi di virus leucemici. [8] [9] [10] [11] [12] [13]

Azione antivirale della rutina

La rutina (detta anche “vitamina P”) svolge una forte azione antiossidante che aiuta a combattere patologie infettive dalle più semplici (influenza) alle infezioni virali più importanti. Ha un notevole effetto benefico sulla microcircolazione (protegge dalla rottura dei capillari), rende il sangue più fluido inibendo gli effetti dannosi dell’obesità, del colesterolo e della glicemia elevata

Agisce, inoltre, sulla circolazione linfatica degli arti inferiori prevenendone il ristagno di liquidi, e possiede un’azione antistaminica.

La rutina è considerata un agente antivirale per il trattamento delle infezioni causate da retrovirus, orthomyxovirus, herpes virus, virus dell’epatite B e virus dell’epatite C. 

Riferimenti scientifici

Questi sono alcuni dei  numerosi studi scientifici che dimostrano la proprietà antivirale e stimolante delle difese immunitarie dell’estratto di foglie di Ulivo.

[1] Dr. Adrian Hohenwarter MD. Botanical classification of olive leaf extract.
[2] Anni Schleicher. Antiviral effects of olive leaf extracts flagged amid heightened immunity tensions. NutritionInsight
[3] Sun, Wenyan et al. “Oleuropein, unexpected benefits!.” Oncotarget vol. 8,11 (2017): 17409.
[4] Paul S. Nash, DC, CCN, Lic. Acu. Herbal Health Report: Olive Leaf Extract Regains Interest as a Superb Anti-microbial Agent. Chiroweb
[5] Omar SH. Oleuropein in olive and its pharmacological effects. Sci Pharm. 2010;78(2):133-154.
[6] Ganeshpurkar A, Saluja AK. The Pharmacological Potential of Rutin. Saudi Pharm J. 2017;25(2):149-164.
[7] Pontoniere, Paolo. (2019). Olive Polyphenols and Malaria, a back-to-the-future Antiprotozoal strategy. 10.13140/RG.2.2.19830.65608.
[8] Elliot G. et al. Preliminary safety studies with calcium elenolate, an antiviral agent. Antimicrob. Agents and Chemother., 1969; 173-6.
[9] Soret M. Antiviral activity of calcium elenolate on parainfluenza infection of hamsters. Antimicrob. Agents and Chemother., 1969; 160-6.
[10] Renis H. In vitro antiviral activity of calcium elenolate. Antimicrob. Agents and Chemother., 1969; 167-72.
[11] Heinze J. et al. Specificity of the antiviral agent calcium elenolate. Antimicrob. Agents and Chemother. 1975: 8(4), 421-5.
[12] Renis H. Inactivation of DNA polymerases of Murine leukemia viruses by calcium elenolate. Nature New Biol. 1972; Aug. 30; 238(87):277-9.
[13] Renis H. Inactivation of myxoviruses by calcium elenolate. Antimicrob. Agents and Chemother., 1975, Aug. 8(2):194-9.
[14] Clewell AE, Béres E, Vértesi A, et al. A Comprehensive Toxicological Safety Assessment of an Extract of Olea Europaea L. Leaves (Bonolive™). Int J Toxicol. 2016;35(2):208-221.
[15] Guex CG, Reginato FZ, Figueredo KC, et al. Safety assessment of ethanolic extract of Olea europaea L. leaves after acute and subacute administration to Wistar rats. Regul Toxicol Pharmacol. 2018;95:395-399.
[16] Ali Akbar Nekooeian. The Antiinfluenza Virus Activity of Hydroalcoholic Extract of Olive Leaves. Volume 2, Issue 3 Summer 2006 Pages 163-168
[17] El, Sedef & Karakaya, Sibel. (2009). Olive tree (Olea europaea) leaves: Potential beneficial effects on human health. Nutrition reviews. 67. 632-8. 10.1111/j.1753-4887.2009.00248.x.
[18] How to Boost Your Immunity Naturally – P2: Olive leaf extract. BCNH

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *